Corso di formazione professionale di Addetto Antincendio.
Rischio Basso,  Medio, Elevato + Aggiornamenti.

D.Lgs. 81/08 e smi;  agg. Luglio 2018 DM 10/03/98. Accordo Stato / Regioni del 21/12/2011 e del 07/07/2016.

copertina_antincendio_01

 CORSI COLLEGATI

Il Datore di lavoro, come previsto dall’art. 43 comma 1 lettera b) del D.Lgs. 81/08, è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e gestione delle emergenze. Tutti i lavoratori addetti alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi specifici. I contenuti dei corsi di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato) e conformi al DM 10/03/98.

I destinatari del corso di Addetto Antincendio sono tutti i lavoratori nominati quali  addetti alla squadra di emergenza antincendio.

 OBBLIGHI E SANZIONI

L’Addetto antincendio e primo soccorso, sono figure presenti in ogni azienda in numero variabile a seconda delle dimensioni e del numero di lavoratori. Essi devono ricevere una formazione per poter ricoprire tali ruoli. In caso di mancata formazione il datore di lavoro potrebbe essere arrestato per 2/4 mesi, oppure pagare una sanzione da €1.200 a €5.200.

A decorrere dal 1° luglio 2018, l’aggiornamento  del Testo unico rivaluta nella misura dell’1,9%, le ammende previste con riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal D.Lgs. n.81/08 • Inserito il Decreto Direttoriale INL n. 12 del 6 giugno 2018 – Rivalutazione sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza.

↓ Programma didattico - Rischio basso (4 ore)

  • Incendio.
  • Principi della combustione.
  • Prodotti della combustione.
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio.
  • Effetti dell’incendio sull’uomo.
  • Misure comportamentali.
  • Protezione antincendio e procedura da adottare in caso di incendio.
  • principali misure di protezione antincendi.
  • Evacuazione in caso di incendio.
  • Chiamata dei soccorsi.
  • Esercitazioni pratiche.
  • Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili.
  • Istruzioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di spegnimento.
  • Simulazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

↓ Programma didattico - Rischio medio (8 ore)

  • Incendio e la prevenzione incendio.
  • Principi sulla combustione e l’incendio.
  • Le sostanze estinguenti.
  • Triangolo della combustione.
  • Le principali cause di un incendio.
  • Rischi alle persone in caso di incendio.
  • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.
  • La protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio .
  • Le principali misure di protezione contro gli incendi.
  • Vie di esodo.
  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme.
  • Procedure per l’evacuazione.
  • Rapporti con i vigili del fuoco.
  • Attrezzature ed impianti di estinzione.
  • Sistemi di allarme.
  • Segnaletica di sicurezza.
  • Illuminazione di emergenza.
  • Esercitazioni pratiche.
  • Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi.
  • Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale.
  • Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.
  • Simulazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

↓ Programma didattico - Rischio alto (16 ore)

  • Incendio e la prevenzione incendio.
  • Principi sulla combustione.
  • Le principali cause d’incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro.
  • Le sostanze estinguenti.
  • I rischi alle persone e all’ambiente.
  • Specifiche misure di prevenzione incendi.
  • Accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi.
  • L’importanza del controllo degli ambienti di lavoro.
  • L’importanza delle verifiche e della manutenzione sui presidi antincendio.
  • La protezione antincendio.
  • Misure di protezione passiva.
  • Vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti.
  • Attrezzature ed impianti di estinzione.
  • Sistemi di allarme.
  • Segnaletica di sicurezza.
  • Impianti elettrici di sicurezza.
  • Illuminazione di sicurezza.
  • Procedure da adottare in caso di incendio.
  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio.
  • Procedure da adottare in caso di allarme.
  • Modalità di evacuazione.
  • Modalità di chiamata dei servizi di soccorso.
  • Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento.
  • Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative.
  • Esercitazioni pratiche.
  • Presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento.
  • Presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.).
  • Esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuali.
  • Simulazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

↓ Programma didattico - Aggiornamenti

  • Agg. Rischio Basso (2 ore)
    – Esercitazioni pratiche.
    – Istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite  dimostrazione pratica.
    – Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili.
  • Agg. Rischio Medio (5 ore)
    – L’incendio e la prevenzione incendi.
    – Principi della combustione.
    – Prodotti della combustione.
    – Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio.
    – Effetti dell’incendio sull’uomo.
    – Divieti e limitazioni di esercizio.
    – Misure comportamentali.
    – Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio.
    – Principali misure di protezione antincendio.
    – Evacuazione in caso di incendio.
    – Chiamata dei soccorsi.
    – Esercitazioni pratiche.
    – Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili.
    – Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.
  • Agg. Rischio Alto (8 ore)
    – L’incendio e la prevenzione incendi.
    – Principi sulla combustione e l’incendio.
    – Le sostanze estinguenti.
    – Triangolo della combustione.
    – Le principali cause di un incendio.
    – Rischi alle persone in caso di incendio.
    – Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.
    – Protezione antincendio e procedura da adottare in caso d’incendio.
    – Le principali misure di protezione contro gli incendi.
    – Vie di esodo.
    – Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme.
    – Procedure per l’evacuazione.
    – Rapporti con i Vigili del Fuoco.
    – Attrezzature ed impianti di estinzione.
    – Sistemi di allarme.
    – Segnaletica di sicurezza.
    – Illuminazione di emergenza.
    – Esercitazioni pratiche.
    – Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi.
    – Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale.
    – Esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

↓ Attestato / Durata del corso

  • Attestato: al termine del percorso formativo verrà rilasciato il relativo attestato di frequenza al corso di formazione antincendio che certifica l’idoneità riscontrata.
  • Durata complessiva: in base alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse +  verifica finale che prevede anche la verifica pratica. Aggiornamento: L’art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 afferma che “i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico”. A tal proposito, non è ancora stato emanato uno specifico Decreto che disciplini la durata e la periodicità di tale aggiornamento. Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione ha reso nota una circolare (circolare prot. 12653 del 23 febbraio 2011) per chiarire gli aspetti relativi ai corsi di aggiornamento (che è opportuno avvenga con cadenza triennale) degli addetti antincendio, secondo la quale gli aggiornamenti vanno ripartiti nel modo seguente:- Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio BASSO: 2 ore.
    – Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio MEDIO: 5 ore.
    – Aggiornamento Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio ELEVATO: 8 ore.
× WhatsApp - Hai bisogno di informazioni?