Tecnico Meccatronico delle Autoriparazioni

Accordo Stato Regioni del 12 giugno 14 / art. 2 della Legge 224/12

copertina_elettrauto_01

 Corsi collegati: GommistaCarrozziere | Centri di revisione | ElettricistaTermoidraulico

Il responsabile tecnico di attività di meccatronica si occupa della manutenzione delle parti meccaniche e delle componenti elettriche/elettroniche dei veicoli svolgendo attività di diagnosi tecnica, strumentale e visiva, di riparazione o sostituzione di parti danneggiate od usurate e di componenti difettosi, di valutazione e ripristino della idoneità e conformità delle componenti elettriche/elettroniche in rapporto alle prestazioni del veicolo e dell’esecuzione del check up autronico del motore. Svolge attività di manutenzione periodica e di verifica dell’efficienza e funzionalità degli elementi revisionati o sostituiti, dei componenti motore, carrozzeria ed apparati di sicurezza, ed effettuando prove su strada per la riconsegna del veicolo al cliente in condizioni di efficienza e sicurezza.

Lavora generalmente con contratto di lavoro dipendente, prevalentemente presso aziende di medie e grandi dimensioni del comparto autoveicoli, nelle unità di riparazione o in imprese anche piccole specializzate in diagnosi e riparazioni agli impianti elettrici e alle componenti meccaniche di autoveicoli. Nello svolgimento del suo lavoro si assume la responsabilità dei propri compiti e, nelle aziende di medio grande dimensioni, interagisce normalmente con un capo reparto/officina/squadra. Nelle piccole imprese specializzate può essere il titolare e avere rapporti diretti con il cliente.
Il responsabile tecnico di attività di meccatronica è in grado di riconoscere le esigenze del cliente, di diagnosticare e pianificare gli interventi necessari ed operare sia sulla parte elettrica ed elettronica che sulla parte meccanica del veicolo in ottemperanza a quanto richiesto dalla legislazione vigente per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di meccatronica.

Convenzionato con le principali associazioni di categoria :
   

A decorrere della scadenza del 5 gennaio 2018 non sarà più
possibile inscriversi al corso di formazione 
ridotto di 40 ore,
anche per le figure professionali che hanno i requisiti richiesti.

Il corso di Tecnico meccatronico delle autoriparazione è in ottemperanza a quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 12 giugno 2014 – Standard professionale e formativo per il corso di Tecnico meccatronico delle autoriparazioni previsto dall’art. 2 della Legge 224/12 che modifica l’art 1 della Legge 122/92, abolendo le sezioni di Meccanica/Motoristica e di Elettrauto dagli albi speciali istituiti presso le CCIIA sostituendole definitivamente con la sezione unica di MECCATRONICA.

Entro il prossimo 5 gennaio 2018 chi non si adegua rischia la sospensione della sua attività.

Si precisa oltremodo che, i responsabili tecnici delle imprese già iscritte nel registro delle imprese o nell’albo delle imprese artigiane e abilitate alle attività di meccanica e motoristica o a quella di elettrauto, devono frequentare il percorso formativo limitatamente alle competenze relative all’abilitazione professionale non posseduta. Per questi soggetti, la durata del corso di formazione è ridotta a 40 ore.

↓ Programma didattico

  • Gestione dell’attività di autoriparazione
  • Diagnosi tecnica e strumentale del veicolo delle parti meccaniche del veicolo
  • Riparazione e manutenzione delle parti meccaniche
  • Diagnosi tecnica e strumentale degli apparati elettrici / elettronici del veicolo
  • Riparazione e manutenzioni degli apparati elettrico / elettronici del veicolo
  • Stage

↓ Requisito d'accesso

  • Licenza di scuola media inferiore

↓ Attestato / Durata del corso

  • Attestato: il superamento dell’esame finale comporta il rilascio di un Attestato di Qualifica Professionale  di Tecnico Meccatronico delle autoriparazione riconosciuto dalla Regione Campania e valido a livello Nazionale ed Europeo.
  • Durata complessiva: la durata del corso cambia rispetto ai requisiti di partenza, così come disposto dall’Accordo Stato Regioni del 12 giugno 2014 – Standard professionale e formativo  per il corso di Tecnico meccatronico delle autoriparazioni previsto dall’art. 2 della Legge 224/12:
    • -500 ore per il percorso completo di Tecnico Meccatronico delle Autoriparazioni;
    • – 40 ore per percorso integrativo per il conseguimento dell’abilitazione professionale di Elettrauto (se si è già Meccanico Motorista);
    • – 40 ore per percorso integrativo per il conseguimento dell’abilitazione professionale di Meccanico Motorista (se si è già Elettrauto);
    • – 100 ore per percorso integrativo per il conseguimento dell’abilitazione professionale per coloro che sono in possesso di un coerente titolo di qualifica professionale conseguito nell’ambito dei percorsi di durata triennale previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionale;
    • – 50 ore per percorso integrativo per il conseguimento dell’abilitazione professionale per coloro che sono in possesso di un coerente titolo di qualifica professionale conseguito nell’ambito dei percorsi di durata quadriennale previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionale.