Sicurezza sui luoghi di lavoro / Responsabili e addetti SPP (servizio di prevenzione e protezione) – Modulo B per RSPP e  ASPP

Secondo il Testo Unico della Sicurezza (D.lgs. 81/08)

copertina_sicurezza_02

 Corsi collegati: Aspp / Rls (Rappr. dei lavoratori) | Corso di agg. Aspp |  Rspp (Datori di lavori) | Corso di agg. Rspp |  Modulo A per Aspp e Rspp |  Modulo C per Rspp |  Cantieri edili (494) |  Cantieri edili (agg. 494)

ASCOLTA UNA BREVE DESCRIZIONE DEL CORSO
Play sicurezza_luoghi_di_lavoro_resp_modulo_b.mp3

Il modulo B è comune per il corso di ASPP e RSPP e contiene i seguenti obbiettivi generali:

  • 1. acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti;
  • 2. acquisire capacità di analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto;
  • 3. contribuire alla individuazione di adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio;
  • 4. contribuire ad individuare per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali-DPI;
  • 5. contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

Il modulo B di specializzazione in ASPP e RSPP è il modulo del corso di formazione adeguato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro. Questo modulo si articola in 9 macrosettori ATECO, costruiti tenendo conto dell’analogia dei rischi presenti nei vari comparti in base alla classificazione dei settori ATECO, di cui ai prospetti dell’ Allegato A2 dell’Accordo. In detti prospetti sono riportati i contenuti e i tempi complessivi che devono essere applicati per la formazione tecnica specifica del macro-settore corrispondente.

La definizione quantitativa dei singoli argomenti da trattare all’interno del macrosettore, pertanto, è lasciata ai soggetti formatori, nel rispetto dei minimi indicati per ciascun tipo di macrosettore, livello di rischio e tipo di produzione. Gli Addetti SPP e i Responsabili SPP formati per un macrosettore possono esercitare le rispettive funzioni solo all’interno di detto macrosettore. In caso di nomina in azienda di macrosettore diverso da quello di formazione, dovrà essere effettuata la formazione specifica.

Macrosettori e Settori ATECO

  • Macrosettore 1  Settore ATECO “A” da 36 ore (per Agricoltura);
  • Macrosettore 2 Settore ATECO “B”  da 36 ore (per Pesca);
  • Macrosettore 3 Settore ATECO “CA- CB-F” da 60 ore (per Estrazioni minerali – Altre industrie estrattive – Costruzioni);
  • Macrosettore 4  Settore ATECO “DA –DB-DC-DD-DE-DI-DJ-DK-DL-DM-DN-E-O-” da 48 ore (per Industrie Alimentari – Tessili, Abbigliamento – Conciarie, Cuoio – Legno – Carta, Editoria, Stampa – Minerali non metalliferi _ Produzione e lavorazione metalli – Fabbricazione macchine, Apparecchi meccanici – Fabbricazione macchine apparecchi elettrici, elettronici – Autoveicoli – Mobili – Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, acqua – Smaltimento rifiuti);
  • Macrosettore 5 Settore ATECO “DF-DG-DH” da 68 ore (per Raffinerie, Trattamento combustibili nucleari – Industria chimica, Fibre – Gomma, Plastica);
  • Macrosettore 6 Settore ATECO “G-I”  da 24 ore (per Commercio ingrosso e dettaglio, Attività artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori pasticcieri, ecc.) – Trasporti, Magazzinaggi, Comunicazioni);
  • Macrosettore 7 Settore ATECO “ N” da 60 ore (per Sanità  – Servizi sociali);
  • Macrosettore 8  Settore ATECO “L-M”  da 24 ore (per Pubblica amministrazione – Istruzione);
  • Macrosettore 9 Settore ATECO “H-J-K-O-P-Q”  da 12 ore (per Alberghi, Ristoranti – Assicurazioni – immobiliari, Informatica  –  Ass.ni ricreative, culturali, sportive – Servizi domestici – organizzazioni extraterritoriali).

↓ Programma didattico

  • a) conoscere i fattori di rischio e le misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti;
  • b) acquisire capacità di analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto;
  • c) contribuire alla individuazione di adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio;
  • d) contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali — DPI;
  • e) contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

↓ Requisito d'accesso

  • Diploma di Scuola Media Superiore

↓ Attestato / Credito formativo / Durata del corso

  • Attestato: il superamento dell’esame finale comporta il rilascio di un attestato di frequenza riconosciuto dalla Regione Campania e/o altro Ente accreditato e valido a livello Nazionale, che certifica l’idoneità riscontrata. L’attestato, inoltre, riporta il macro-settore di riferimento del corso e il riferimento del/i settore/i ATECO, in quanto è solo all’interno del macrosettore interessato che il Responsabile o l’Addetto potranno svolgere le specifiche funzioni.
  • Credito formativo: l’attestato di frequenza del corso di specializzazione (Modulo B) costituisce Credito Formativo con fruibilità quinquennale anche per l’eventuale nomina a RSPP o ASPP in altra azienda dello stesso macrosettore. Costituisce prerequisito per la funzione di RSPP. In ogni caso, dopo cinque anni dalla data di conseguimento dell’attestato scatta l’obbligo dell’ aggiornamento.
  • Durata complessiva: da 12 a 68 ore + esame (in base al Settore ATECO di riferimento).

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Telefona subito, lo Staff Assofram è a tua completa disposizione.

081.757 66 37